Secret Italy

Secret Italy

Secret Italy

Si viaggia per svago, per lavoro, per studio e per 1000 altri motivi, ma spesso si conoscono solo gli aspetti più comuni del territorio. Lo scopo di questo blog è di dare voce a molte realtà meno note ma altrettanto interessanti e di rendervi la vacanza più interessante!
Buona lettura!
Sarò felice di pubblicare anche i vostri consigli e curiosità per aiutare altri turisti!

SANTUARIO MADONNA DELLA STELLA

ViaggiPosted by Silvia Sun, October 09, 2016 09:10PM

Santuario Madonna della Stella. Italy – Umbria – Montefalco (PG)

La chiesetta datata 1525 e dedicata a San Bartolomeo è ormai diroccata, sopravvive solo un affresco rovinato della Vergine Maria. Lì vicino gioca spensierato Righetto Cionchi, ha cinque anni quando si sente chiamare ripetutamente. Incuriosito, si reca in direzione della voce ed ecco che dall’affresco gli appare la Madonna che dopo averlo preso per mano, gli dice di fare sempre il bravo bimbo, di essere sempre buono. E’ il 1862.

Righetto racconta con la genuinità che solo un cuore puro ha, le sue apparizioni, e riporta a tutti coloro che glielo chiedono, le parole che ascolta dalla Vergine.

L’eco di questa storia si diffuse rapidamente nella vallata spoletina e tanti fedeli accorsero per pregare e cantare attorno alla vecchia chiesetta diroccata. Tenete in considerazione che l’Umbria era stata da poco annessa al regno d’Italia e che la chiesa stava passando un brutto momento, quindi l’accaduto attirò la curiosità dell’allora Arcivescovo di Spoleto Mons. Giambattista Arnaldi che fece erigere un altare per celebrare la messa per i fedeli. Nello stesso anno, il 1862 inizia la costruzione del santuario. Molti artisti vengono chiamati ad abbellirlo con affreschi e opere tra i quali citiamo: L’architetto Giovanni Santini di Umbertide (Umbria), il pittore Cesare Mariani di Roma, ed altri artisti tra i quali: il Pollastrini di Livorno (Toscana),il Mancinelli di Napoli, e Mr. Overbech di Lubecca. Lo stile è neoclassico. Inizialmente il luogo viene ribattezzato AIUTO DEI CRISTIANI perché ci furono delle guarigioni miracolose, ma cambiò in MADONNA DELLA STELLA da quando una persona che ricevette un miracolo dalla Vergine, appose una stella in alto a destra dell’affresco. Nel 1914 L’Arcivescovo Mons. Pierto Pacifici istituisce un tribunale ecclesiastico per studiare la veridicità delle apparizioni della Madonna e ne consegue un documento che ne attesta l’autenticità. Oggi i Passionisti custodicono e gestiscono il Santuario accogliendo pellegrini, laici, suore, sacerdoti e chiunque desideri praticare esercizi spirituali, corsi di aggiornamento e riti.

Curiosità popolari:

All’interno della sagrestia sono esposte le cornici contenenti dei cuori (Il Sacro Cuore di Gesù), ce ne sono davvero molti e ogniuno appartiene ad una famiglia che lo ha offerto alla Vergine come ringraziamento per aver ricevuto un miracolo o una grazia. Molti risalgono ai tempi della Prima e Seconda Guerra Mondiale quando le madri chiedevano alla Vergine protezione per i propri figli andati sotto le armi.

Dietro all’altare è tutt’oggi visibile una piccola parte dell’affresco dove apparì la Madonna al piccolo Righetto.

Al’inizio del Santuario, entrando sulla sinistra, c’è il luogo dove giace Righetto Cenci.




  • Comments(0)//secretitaly.enjoyitalygo.com/#post7