Secret Italy

Secret Italy

Secret Italy

Si viaggia per svago, per lavoro, per studio e per 1000 altri motivi, ma spesso si conoscono solo gli aspetti più comuni del territorio. Lo scopo di questo blog è di dare voce a molte realtà meno note ma altrettanto interessanti e di rendervi la vacanza più interessante!
Buona lettura!
Sarò felice di pubblicare anche i vostri consigli e curiosità per aiutare altri turisti!

Facciamo gli gnocchi

EnogastronomiaPosted by Silvia Sun, November 20, 2016 12:44AM
Gnocchi di patate Ricetta per 4 persone Ingredienti: Patate non molto grandi a buccia rossa oppure a polpa farinosa 800 gr Farina bianca 00 qb per l'impasto 1 uovo ogni 4 persone Farina di riso per non far appiccicare gli gnocchi alla fine Attrezzatura: Asse di legno, coltello, forchetta oppure grattugia a maglie larghe (da usare al contrario), schiumaiola, schiacciapatate, 2 vassoi di carta oppure altro materiale che va però rivestito con un panno o carta da cucina Procedura: Lessare le patate con la buccia Sbucciarle finché sono ancora calde Schiacciarle con uno schiacciapatate e stendere il composto per farlo intiepidire (se le patate sono troppo calde rilasciano umidità nell'impasto che fa riappiccicare gli gnocchi) Aggiungere l'uovo e la farina poco a poco impastando con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo, morbido ma che non si appiccichi più alla tavola. Dare all'impasto la forma di un grande polpettone. Infarinare la tavola, dividere l'impasto in pezzature di circa 100 gr cad e ricavare da ciascuna dei cilindri dello spessore del dito indice. I cilindri si ottengono rollando la pasta con le mani infarinate, se saranno troppo lunghi, tagliarli a metà per poterli lavorare meglio. Tagliando questi cilindri si ottengono gli gnocchi lunghi circa 1,5 cm cad. Con la farina di riso cospargere gli gnocchi e "infarinarli" per non farli appiccicare fra loro, poi aiutandosi con una spatola larga, raccoglierli e spargerli su un vassoio facendo attenzione che non si tocchino fra loro onde evitare che si riappiccichino. Se necessario cospargerli di altra farina di riso. Con i rebbi della forchetta disegnare le caratteristiche strisce, in questo caso andranno nuovamente infarinati con la farina di riso alla fine.Fare attenzione che non si riappiccichino tra loro. Nota: è bene prepararli al massimo mezza giornata prima di consumarli. Se si fanno molto prima, lasciarli ben separati e infarinati nei vassoi. Conservazione: si possono congelare lasciandoli nei vassoi, è importante che siano staccati tra loro e solo dopo che saranno congelati si potranno riunire in sacchetti. Condimento: eccezionale salsa al gorgonzola, sugo di noci oppure pesto alla genovese, ragout di carne, sugo al pomodoro, 4 formaggi, Zola e noci, fonduta valdostana e quanto la fantasia possa aggiungere. Cottura: serve una pentola capiente con tanta acqua. Quando l'acqua salata bolle allora versarvi gli gnocchi un po' alla volta e mescolarli subito e mano a mano che vengono a galla scolarli con la schiumarola. Tenere presente che le patate assorbono molto sale, quindi l'acqua dovrà essere un po' più salata rispetto a quando la prepariamo per cuocere la pasta. Ricetta di Claudio, quando faceva il panettiere a Milano

  • Comments(0)//secretitaly.enjoyitalygo.com/#post14